Struttura Semplice Oncologia Medica Genitourinaria

$viaIndirizzoStruttura.getData()

Descrizione:

Tumori della prostata, del rene e del corticosurrene

Il tumore della prostata è considerato uno dei quattro tumori con maggiore incidenza. È una patologia molto frequente nell’età avanzata. Grazie alla possibilità di effettuare una diagnosi precoce si è assistito alla diagnosi di forme spesso molto precoci che possono beneficiare di atteggiamenti “osservazionali” preservando la qualità di vita in pazienti con un basso rischio di morte legato alla patologia oncologica. Per i pazienti con forme avanzate di malattia, in tempi recenti, si sono ottenuti grandi successi che hanno portato alla definizione di nuove linee di trattamento ormonale, chemioterapico e con radio farmaci con un importante impatto in termini di miglioramento della sopravvivenza.

Il tumore renale è una patologia a bassa incidenza nella popolazione, rappresentando circa il 2% di tutte le neoplasie. Nell’ultimo decennio la ricerca ha portato allo sviluppo di un gran numero di nuovi farmaci che ne hanno cambiato radicalmente la prognosi.

Il tumore del corticosurrene è una patologia estremamente rara che richiede la stretta collaborazione tra oncologi esperti per la corretta gestione. La cura di questa neoplasia non può prescindere da una stretta e continua sorveglianza anche endocrinologica, il che permette al paziente di continuare la propria normale attività di ogni giorno dopo un intervento di surrenectomia. È un ambito oncologico dal futuro molto promettente dal punto di vista della ricerca clinica.

Responsabile:

Giuseppe Procopio

Telefono:

Email:

Struttura Semplice Oncologia Medica Genitourinaria

Responsabile

Tumori della prostata, del rene e del corticosurrene

Il tumore della prostata è considerato uno dei quattro tumori con maggiore incidenza. È una patologia molto frequente nell’età avanzata. Grazie alla possibilità di effettuare una diagnosi precoce si è assistito alla diagnosi di forme spesso molto precoci che possono beneficiare di atteggiamenti “osservazionali” preservando la qualità di vita in pazienti con un basso rischio di morte legato alla patologia oncologica. Per i pazienti con forme avanzate di malattia, in tempi recenti, si sono ottenuti grandi successi che hanno portato alla definizione di nuove linee di trattamento ormonale, chemioterapico e con radio farmaci con un importante impatto in termini di miglioramento della sopravvivenza.

Il tumore renale è una patologia a bassa incidenza nella popolazione, rappresentando circa il 2% di tutte le neoplasie. Nell’ultimo decennio la ricerca ha portato allo sviluppo di un gran numero di nuovi farmaci che ne hanno cambiato radicalmente la prognosi.

Il tumore del corticosurrene è una patologia estremamente rara che richiede la stretta collaborazione tra oncologi esperti per la corretta gestione. La cura di questa neoplasia non può prescindere da una stretta e continua sorveglianza anche endocrinologica, il che permette al paziente di continuare la propria normale attività di ogni giorno dopo un intervento di surrenectomia. È un ambito oncologico dal futuro molto promettente dal punto di vista della ricerca clinica.

SERVIZIO CUPtel:
Per Migliorare l’accessibilità alle prestazioni della Fondazione è stato acquisito un nuovo sistema di prenotazione telefonica centralizzata tramite CUP. Il Numero è quello del centralino: (+39) 02.2390 1.
Da qui un risponditore automatico indirizzerà sulle varie opzioni per prenotare:

  1. Visite e prestazioni ambulatoriali (prime visite e visite di secondo parere selezionate per patologia);
  2. Esami di Radiodiagnostica;
  3. Esami di Medicina Nucleare;
  4. Visite di Radioterapia.


Attraverso il servizio di prenotazione CUPtel è possibile prenotare visite ed esami sia in regime di convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale(SSN)sia in regime di Libera Professione/intramoenia (LP).

Orario di apertura:
Dal lunedì a venerdì dalle 08:30 alle 16:00 per gli appuntamenti per visite e prestazioni ambulatoriali con il Servizio Sanitario Nazionale.
Dal lunedì a venerdì dalle 11:00 alle 19:00 per gli appuntamenti per le visite in regime di Libera Professione.
Dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 16:00 per gli appuntamenti con il Servizio Sanitario Nazionale e la Libera Professione della Radiodiagnostica, medicina Nucleare, Radioterapia.

Il servizio CUPtel non è accessibile dai telefoni interni. Salvo che per le visite in regime di libera professione intramurale, per le visite in convenzione con il SSN è sempre  richiesta una impegnativa per “prima visita oncologica”, recante il quesito clinico e la patologia d’interesse. Una volta programmata la visita, si richiede al Paziente, all’ingresso in Istituto, di recarsi presso il CUP per l’accettazione della visita. 
Il personale amministrativo darà indicazioni sul luogo della visita. 
Le “prime visite” vengono effettuate tutti i giorni in orari diversificati per area patologica.

Nota Bene: Le visite condotte attraverso il Sistema Sanitario Nazionale richiedono necessariamente la presenza del paziente a differenza del regime di Libera Professione ove è prevista la possibilità di  ricevere pareri specialistici in assenza del paziente  ma con delega di chi lo rappresenta.

  • Tumore della prostata
  • Tumore renale
  • Tumore del corticosurrene

Approfondimenti