DIRETTORE GENERALE - Carlo Nicora

immagine

 

E’ varesino, medico igienista. Si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Pavia, dove ha conseguito anche la specializzazione in Fisiopatologia e Fisiochinesiterapia Respiratoria e, nel 1992, all’Università degli Studi di Milano, si è specializzato in Igiene e Medicina preventiva.

Dal 1 gennaio 2022 Direttore Generale della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Negli ultimi tre anni è stato Direttore generale della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia. Un grande Istituto di Ricerca che si caratterizza per la propria realtà polispecialistica di alta specialità e per la forte vocazione all’integrazione di ricerca scientifica, assistenza e didattica. Nel 2019, una realtà con un bilancio di 420 milioni di Euro; struttura sanitaria monopresidio – DEA di II livello con 856 posti letto attivi, 35.926 ricoveri, 14.067 ricoveri in urgenza, 102.072 accessi in Pronto Soccorso, 2.584.000 prestazioni ambulatoriali per pazienti esterni, 3.572 dipendenti. In questi tre anni alla guida del Policlinico San Matteo ha coordinato, oltre alla gestione dell’emergenza pandemica del Covid-19, che ha visto, già dal 22 febbraio 2020, i primi 5 ricoveri in Terapia Intensiva e 9 in Malattie Infettive fino ad arrivare a 72 posti letto di Terapia Intensiva e 260 posti letto ordinari Covid, di cui 60 con supporto respiratorio avanzato; la realizzazione dell’Elisuperficie e ristrutturazione del Pronto Soccorso e Medicina D’Urgenza; la riqualificazione tecnologica della Radioterapia e Medicina Nucleare; la stesura e la firma della nuova convenzione con l’Università degli Studi di Pavia, un documento atteso da oltre vent’anni.

All’Ospedale Papa Giovanni XXIII ha curato il completamento e l’avvio della nuova struttura ospedaliera ad alto tasso di innovazione e tecnologia - che conta 1.080 posti letto (di cui 93 in area critica) -, trasferendo in 6 giorni gli ex Ospedali Riuniti.
Inoltre, sempre a Bergamo, come presidente della Fondazione di ricerca FROM ha ampliato significativamente l’attività per il supporto e lo sviluppo della ricerca clinica in ospedale al Papa Giovanni XXXIII, e ha attivato la sede del nuovo corso di laurea di Medicina e Chirurgia in lingua inglese, School of Medicine and Surgery (avvio ottobre 2017), in collaborazione con l’Università Bicocca Milano con la partecipazione anche dell’Università degli Studi di Bergamo e dell’Università del Surrey (UK).
Sempre con l’Università di Bergamo, nel febbraio 2012 ha siglato l’accordo per la costituzione del Centro di ricerca Human Factors and Technology in Healthcare (HTH) dell’Università.

All’Ospedale Niguarda di Milano ha mosso i primi passi in una Direzione strategica, svolgendo prima, per cinque anni, il ruolo di Direttore medico di presidio e, successivamente, per tre anni, il ruolo di Direttore Sanitario. Ha seguito la costruzione e il trasloco del nuovo Ospedale - Blocco Sud (450 posti letto) e ha gestito progetti di cooperazione sanitaria internazionali con finanziamenti pubblici per oltre 1 milione di euro.
 

Per l’esercizio dell’attività di gestione  si avvale, oltreché della direzione strategica, delle seguenti strutture in staff:

• S.S. Controllo di Gestione;
  Direttore ad interim: 

• S.C. Sistema qualità, formazione e protezione dati
  Direttore: Anna Roli

• Servizio Prevenzione e Protezione;
  Responsabile: Ileana Facetti

Il Direttore Generale è nominato dal Consiglio di Amministrazione su indicazione del Presidente della Regione Lombardia ed espleta il suo mandato  attraverso un contratto di lavoro privato di natura esclusiva.

Al Direttore Generale compete la gestione complessiva della Fondazione:

  • sanitaria,
  • amministrativa,
  • tecnico-finanziaria.

Adotta gli atti e le iniziative finalizzate all’attuazione degli indirizzi strategici emanati dal CdA e dalla Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia.

Redige i documenti programmatori aziendali da sottoproporre alla valutazione e approvazione del CdA:

  • piano organizzativo aziendale e dotazione organica,
  • bilancio economico preventivo,
  • bilancio di esercizio,
  • stato patrimoniale,
  • piano delle performance,
  • relazione trimestrale e annuale sull’andamento della Fondazione.

Adotta un documento programmatorio nel quale sono definite competenze e responsabilità dei dirigenti ai fini della gestione aziendale.

Concorda, annualmente, con il Direttore Scientifico il budget per la Ricerca.

Assume la qualifica di datore di lavoro e di titolare del trattamento dei dati personali.

Nomina i Direttori Amministrativo e Sanitario
Nomina il Collegio di Direzione con cui coordina le attività di gestione della Fondazione
Conferisce gli incarichi di responsabilità dirigenziale
Ratifica la nomina del Collegio Sindacale
Nomina il Nucleo di valutazione