S.S. Piattaforma di biologia integrata

Descrizione:

Responsabile: Marialuisa Sensi

 

Attività di ricerca

La Piattaforma di Biologia Integrata, dotata di tecnologie di importanza strategica nella ricerca biomedica in campo oncologico, promuove e supporta esperimenti per lo studio su larga scala delle alterazioni genomiche, trascrittomiche ed epigenomiche dei tumori.

La struttura si avvale di personale specializzato che comprende biologi, biotecnologi, matematici, bioinformatici e tecnici di laboratorio biomedico. Grazie alla sua multidisciplinarietà, il gruppo di ricerca si occupa di tutti gli aspetti relativi ad esperimenti “omici”, supportando l’intero processo sperimentale che include il disegno dello studio, la raccolta dei campioni, l’estrazione di acidi nucleici, la loro quantificazione, l’esecuzione degli esperimenti, la generazione dei dati grezzi, l’analisi bioinformatica e l'interpretazione biologica. Ogni passaggio viene integrato da standard qualitativi di controllo.


L’obiettivo del gruppo di ricerca è la caratterizzazione molecolare dei tumori solidi finalizzata alla comprensione dei meccanismi coinvolti in diversi fenotipi neoplastici per lo sviluppo di nuovi approcci diagnostici e terapeutici.

Il gruppo di ricerca offre consulenza per l’identificazione delle tecnologie e dei metodi di analisi più appropriati; realizza progetti congiunti con gruppi scientifici all'interno della Fondazione e contribuisce a diversi progetti nazionali e internazionali. In ambito formativo organizza periodicamente seminari e corsi per informare ricercatori sperimentali e clinici relativamente a nuove strumentazioni e applicazioni tecnologiche.

La struttura opera in regime di qualità secondo lo standard UNI EN ISO 9001:2015.

Le applicazioni di genomica includono:

  • sequenziamento massivo parallelo di nuova generazione (NGS): sequenziamento dell’intero esoma o di geni selezionati, sequenziamento del trascrittoma codificante e non, metagenomica;
  • utilizzo di piattaforme microarray: mRNA e miRNA; genotipizzazione, analisi delle variazioni del numero di copie geniche (CNV) e di metilazione;
  • qPCR per miRNA, espressione genica e genotipizzazione.

Le applicazioni di bioinformatica supportano le analisi genomiche sopra elencate, al fine di estrapolare informazioni biologicamente rilevanti. Informazioni aggiuntive sono consultabili e scaricabili da INTranet, Sistema Qualità, Dipartimento di Ricerca Applicata e Sviluppo Tecnologico, Genomica.


Progetti di ricerca e Collaborazioni scientifiche (scarica PDF)

 

S.S. Piattaforma di biologia integrata

Sede: AmadeoLab

Via Amadeo 42
Telefono Segreteria (amministrativo/gestionale):

Isabella Russo
(+39) 02.2390 245

Fax

(+39) 02.2390 5301

Mail

isabella.russo@istitutotumori.mi.it

Genomica
Bioinformatica

Associazione Italiana per la ricerca sul cancro (AIRC)

Comunità Europea (EU)

Ministero della salute

Fondazione Giovanni Celeghin Onlus

Associazione Bianca Garavaglia Onlus