Coronavirus: cosa c'è da sapere

Coronavirus: cosa c'è da sapere

24 febbraio 2020

News dall'istituto

Coronavirus: cosa c'è da sapere

L’Istituto Nazionale dei Tumori adotta le disposizioni nazionali e regionali per l’emergenza coronavirus per evitare la diffusione del contagio.

 

L'ACCESSO È CONSENTITO SOLO ATTRAVERSO L'ATRIO PRINCIPALE D'INGRESSO. I PAZIENTI DEVONO PRESENTARSI DA SOLI O, SE NON AUTOSUFFICIENTI, CON UN SOLO ACCOMPAGNATORE E SE STRETTAMENTE NECESSARIO.

GLI ACCOMPAGNATORI POSSONO ACCEDERE SOLO SE IN ASSENZA DEI SINTOMI FEBBRILI, TOSSE E RINORREA (NASO CHE COLA). RICORDATI SEMPRE DI LAVARE LE MANI E INDOSSARE LA MASCHERINA.

Qualora il Paziente avesse sintomatologia respiratoria (febbre, tosse) deve contattare il proprio medico di riferimento per valutare l'opportunità o meno di venire in Istituto. Dovrà presentarsi con mascherina chirurgica o la riceverà all'ingresso.
 

Le visite ai Pazienti ricoverati sono consentite ad un solo parente per paziente e nella fascia oraria del pranzo (12.00-13.30) e della cena (18.00-19.30), salvo specifiche indicazioni del Reparto. L’Istituto dei Tumori, al fine di garantire la regolare attività clinica, prega di rispettare rigorosamente queste indicazioni, collaborando attivamente alle direttive regionali per la prevenzione del contagio. I Visitatori/Parenti che presentano sintomatologia respiratoria (sintomatologia febbrile con tosse)  NON devono accedere alle aree di attesa, di degenza e di visita.

Per ricevere informazioni di carattere generale, si invita a chiamare il numero 1500, istituito dal Ministero della Salute, attivo 24 ore su 24, cui risponderà personale medico e infermieristico appositamente formato.

Al fine di non far “collassare” il numero unico emergenze 112 è stato istituito il numero verde 800 894545 dove risponde l’Unità di Crisi di Regione Lombardia che può dare indicazioni e risposte in merito all’emergenza CoronaVirus.

Le risposte alle domande più frequenti e il punto della situazione sono disponibili sul sito del Governo, del Ministero della Salute e di Regione Lombardia.

Leggi sul sito del Ministero della Salute le raccomandazioni per i pazienti oncologici: Vai alla pagina

Scarica la guida con i comportamenti da seguire per prevenire e non diffondere il coronavirus.

Per impedire la diffusione del corona virus, l’OMS raccomanda di lavarsi bene le mani. Ecco come fare: guarda il video.

 
FAQ PER I NOSTRI PAZIENTI



Devo venire o è meglio spostare la visita/esame?
Se presenti febbre e tosse ti invitiamo a contattare preventivamente il tuo Medico Curante per valutare la possibilità di accedere regolarmente.

Devo portare protezioni per le vie respiratorie ?
Si

Io arrivo con l’aereo/treno da …. Non è che poi non mi fanno rientrare?
Comprovati motivi di salute consentono lo spostamento in entrata e uscita delle persone in Lombardia

Sono donatore di sangue, posso continuare a donarlo?
Sì è possibile continuare a farlo, per qualsiasi informazione in merito utilizza questo link 

Come varia l'attività del centro prelievi?
Per motivi organizzativi, a partire dal giorno 16/3/2020 l’accesso alla Sala Prelievi dalle ore 7.30 alle ore 11.00 sarà riservato ai soli Pazienti Oncologici. Dalle ore 11.00 il servizio sarà aperto a tutti gli altri Utenti. Fanno eccezione richieste di esami specifici non differibili.

 

in evidenza
Ultimo aggiornamento: 23/03/2020