Struttura Semplice Dipartimentale Oncologia - Cure di Supporto al Paziente

$viaIndirizzoStruttura.getData()

Descrizione:

La SSD (Struttura Semplice Dipartimentale) Cure di Supporto al Paziente è un centro di attività clinica, didattica e scientifica per la cura e lo studio della prevenzione e del trattamento degli effetti collaterali o delle tossicità secondarie alle terapie oncologiche somministrate a scopo curativo e palliativo. Inoltre, si occupa dei bisogni emozionali, sociali e spirituali del paziente. La SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico assiste il paziente dalla diagnosi e per tutto il periodo in cui il trattamento oncologico attivo è in corso. Ulteriori obiettivi sono l'attenzione alla qualità di vita e il supporto ai familiari, ai "survivors" e al personale sanitario giornalmente coinvolto nelle cure.

L'obiettivo della SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico è quello di garantire che le terapie antineoplastiche necessarie al trattamento attivo (curativo e palliativo) delle malattie oncologiche possano essere effettuate con la migliore prevenzione e cura degli eventi avversi dovuti ai trattamenti specifici, al fine di garantire il benessere psico-fisico al paziente e una maggiore aderenza ai protocolli di cura sia in termini di intensità di dose sia di intervallo di somministrazione.

Questo obiettivo viene perseguito collaborando con tutte le strutture mediche e chirurgiche dell'INT attraverso un approccio multidisciplinare che prevede sia un intervento programmato sia un intervento in tempo reale in caso di Emergenza Oncologica causata da tossicità severa.

Inoltre, poichè sin dalla diagnosi e durante tutto il percorso terapeutico, il paziente esprime anche bisogni di ricerca di senso, bisogni spirituali, sociali ed emozionali, la SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico si prende cura della globalità della persona e del suo ambito familiare dalla diagnosi di neoplasia.

Responsabile:

Carla Ida Ripamonti

Telefono:

Email:

Struttura Semplice Dipartimentale Oncologia - Cure di Supporto al Paziente

La SSD (Struttura Semplice Dipartimentale) Cure di Supporto al Paziente è un centro di attività clinica, didattica e scientifica per la cura e lo studio della prevenzione e del trattamento degli effetti collaterali o delle tossicità secondarie alle terapie oncologiche somministrate a scopo curativo e palliativo. Inoltre, si occupa dei bisogni emozionali, sociali e spirituali del paziente. La SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico assiste il paziente dalla diagnosi e per tutto il periodo in cui il trattamento oncologico attivo è in corso. Ulteriori obiettivi sono l'attenzione alla qualità di vita e il supporto ai familiari, ai "survivors" e al personale sanitario giornalmente coinvolto nelle cure.

L'obiettivo della SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico è quello di garantire che le terapie antineoplastiche necessarie al trattamento attivo (curativo e palliativo) delle malattie oncologiche possano essere effettuate con la migliore prevenzione e cura degli eventi avversi dovuti ai trattamenti specifici, al fine di garantire il benessere psico-fisico al paziente e una maggiore aderenza ai protocolli di cura sia in termini di intensità di dose sia di intervallo di somministrazione.

Questo obiettivo viene perseguito collaborando con tutte le strutture mediche e chirurgiche dell'INT attraverso un approccio multidisciplinare che prevede sia un intervento programmato sia un intervento in tempo reale in caso di Emergenza Oncologica causata da tossicità severa.

Inoltre, poichè sin dalla diagnosi e durante tutto il percorso terapeutico, il paziente esprime anche bisogni di ricerca di senso, bisogni spirituali, sociali ed emozionali, la SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico si prende cura della globalità della persona e del suo ambito familiare dalla diagnosi di neoplasia.

Telefono Segreteria

(+39) 02 2390 3641 (Incaricata)
(+39) 02 2390 3644 (Barone, Ripamonti)
(+39) 02 2390 3383 (Pessi)

Fax

(+39) 02 2390 4847

Mail

carla.ripamonti@istitutotumori.mi.it
supportooncologico@istitutotumori.mi.it

Modalità di accesso per i pazienti presso la Struttura per visita e/o terapia infusionale
La SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico è situata al Piano -1 del Blocco F. L'attività si svolge dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.00. La prenotazione degli accessi può essere effettuata anche telefonicamente ai seguenti numeri: 02.23903641 / 3383 / 3644. Il paziente deve essere munito di impegnativa del medico curante o specialista recante la seguente dicitura: 

Prestazioni erogate in regime Macro attività Complessa (MAC 05) Terapia di Supporto
(specificare il n° accessi, e la motivazione)
L'impegnativa è valida per uno o più accessi alla Terapia di supporto in regime MAC05 fino a un massimo di 8 accessi per ogni impegnativa.

 

Prestazioni erogate in Regime Ambulatoriale (File F)

Impegnativa per prima visita:

  1. si richiede prima visita in Cure di supporto al Paziente Oncologico;
  2. (+) valutazione funzionale globale;
  3. (+) infusione di farmaci/terapia di supporto.

Impegnativa per visite di controllo o visite successive alla prima:

  1. si richiede visita di controllo in Cure di Supporto al Paziente Oncologico;
  2. (+) valutazione funzionale globale;
  3. (+) infusione di farmaci/terapia di supporto.

Qualora sia richiesta solo la visita si omette sull'impegnativa il punto 3.

I pazienti devono presentarsi al CUP (premere il pulsante 8) e attendere di essere chiamati per l'accettazione prima di accedere alla SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico.

 

Prestazioni erogate in Regime di day Hospital

È necessaria una impegnativa recante la seguente dicitura: "Si richiede Day Hospital di Cure di Supporto al Paziente Oncologico". I pazienti devono presentarsi all'Ufficio ricoveri (premere il pulsante 2) e attendere di essere chiamati per l'accettazione prima di accedere alla SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico.

La lista di attesa per accedere a qualsiasi tipo di prestazione presso la nostra Struttura è al massimo di un giorno. Su segnalazione dei medici dell'INT, i pazienti che lo necessitano sono ricevuti in giornata.