Struttura Complessa Genomica Tumorale

Descrizione:

L'attività di ricerca dell'Unità di Genomica Tumorale consiste nell'utilizzare un approccio a largo raggio, comprendente biologia cellulare, molecolare e farmacologia, per lo studio dei tumori polmonari e si articola nelle seguenti principali linee:

  1. caratterizzazione biologica e molecolare dei tumori polmonari e delucidazione dei meccanismi che sottendono la cancerogenesi polmonare;
  2. isolamento e studio biomolecolare di specifiche sotto-popolazioni cellulari ad elevato potenziale tumorigenico e metastatico (i.e. cellule staminali tumorali) dai tumori polmonari umani e loro utilizzo come modelli di trattamento farmacologico mirato;
  3. studio del ruolo del microambiente stromale polmonare nella tumorigenesi;
  4. sviluppo di nuovi modelli per studi biologici e terapeutici del cancro polmonare quali gli xenopazienti ottenuti dal trapianto dei tumori polmonari umani in topi immunocompromessi e le colture di sferoidi originati dal tessuto tumorale polmonare;
  5. identificazione e la validazione di biomarcatori come ausilio per la diagnosi precoce e la prognosi del cancro polmonare;
  6. studio del potenziale diagnostico, prognostico e terapeutico dei microRNA tissutali e circolanti nel cancro polmonare.
  7. ricerca di biomarcatori tissutali e circolanti di risposta agli inibitori dei checkpoints immunitari.

L’intento finale degli studi traslazionali è la messa a punto di test molecolari altamente sensibili e di possibile applicazione clinica che utilizzino un pannello di biomarcatori innovativi da implementare in studi clinici di screening e per la diagnosi, la prognosi, il monitoraggio clinico dei pazienti con cancro polmonare, la risposta alle terapie.

Direttore:

Gabriella Sozzi

Struttura Complessa Genomica Tumorale

Via Venezian 1, 20133 Milano

L'attività di ricerca dell'Unità di Genomica Tumorale consiste nell'utilizzare un approccio a largo raggio, comprendente biologia cellulare, molecolare e farmacologia, per lo studio dei tumori polmonari e si articola nelle seguenti principali linee:

  1. caratterizzazione biologica e molecolare dei tumori polmonari e delucidazione dei meccanismi che sottendono la cancerogenesi polmonare;
  2. isolamento e studio biomolecolare di specifiche sotto-popolazioni cellulari ad elevato potenziale tumorigenico e metastatico (i.e. cellule staminali tumorali) dai tumori polmonari umani e loro utilizzo come modelli di trattamento farmacologico mirato;
  3. studio del ruolo del microambiente stromale polmonare nella tumorigenesi;
  4. sviluppo di nuovi modelli per studi biologici e terapeutici del cancro polmonare quali gli xenopazienti ottenuti dal trapianto dei tumori polmonari umani in topi immunocompromessi e le colture di sferoidi originati dal tessuto tumorale polmonare;
  5. identificazione e la validazione di biomarcatori come ausilio per la diagnosi precoce e la prognosi del cancro polmonare;
  6. studio del potenziale diagnostico, prognostico e terapeutico dei microRNA tissutali e circolanti nel cancro polmonare.
  7. ricerca di biomarcatori tissutali e circolanti di risposta agli inibitori dei checkpoints immunitari.

L’intento finale degli studi traslazionali è la messa a punto di test molecolari altamente sensibili e di possibile applicazione clinica che utilizzino un pannello di biomarcatori innovativi da implementare in studi clinici di screening e per la diagnosi, la prognosi, il monitoraggio clinico dei pazienti con cancro polmonare, la risposta alle terapie.

Telefono Segreteria

Cristina Zanini: (+39) 02 2390 2852

Fax

+39) 02 2390 2928

Mail Segreteria

cristina.zanini@istitutotumori.mi.it

Genetica Tumorale
Biomarcatori
Microambiente

Associazione Italiana Ricerca Cancro (AIRC), Investigator grants e programma speciale 5X1000

Ministero della Salute (Ricerca Finalizzata 2010)

Comunità Europea (7° programma quadro)  

Biovitas