Struttura Semplice Dipartimentale Attività di Rianimazione e terapia intensiva - nutrizione parenterale

Descrizione:

La struttura ha come obiettivi la cura e la prevenzione della malnutrizione nel paziente affetto da patologia neoplastica, al fine di ottimizzare le terapie oncologiche e garantire un'accettabile qualità di vita.  Opera secondo le più recenti Linee Guida della Società Europea di Nutrizione Clinica e Metabolismo (ESPEN), collaborando trasversalmente con tutte le strutture mediche e chirurgiche dell'istituto. Garantisce ai pazienti che presentano problemi nutrizionali una completa valutazione dello stato nutrizionale e la definizione di un programma che può prevedere counselling dietetico e nutrizione artificiale, rivalutato regolarmente durante l'intero iter terapeutico oncologico. 

Sono seguiti anche pazienti liberi da malattia oncologica che presentano complicanze croniche secondarie ai trattamenti ricevuti, quali ad esempio enterite attinica, sindrome da intestino corto, disfagia da esiti di radioterapia o chirurgia o problematiche di altra natura. 

La struttura è centro di riferimento per la nutrizione artificiale domiciliare. Pertanto, quando necessario, provvede all’attivazione della fornitura, da parte dei servizi territoriali di competenza, dei prodotti e presidi necessari alla prosecuzione della terapia nutrizionale al domicilio, garantendone il regolare monitoraggio in ambulatorio.

Responsabile:

Franco Valenza

Struttura Semplice Dipartimentale Attività di Rianimazione e terapia intensiva - nutrizione parenterale

Modalità di accesso all’ambulatorio

La prenotazione di una prima visita deve essere effettuata presso il Centro Unico di Prenotazione, in possesso di impegnativa con la dicitura  “visita dietologica prima visita”. Telefono: (+39) 02 2390 1

La prenotazione delle visite di controllo è gestita direttamente dal personale della struttura in occasione delle visite ambulatoriali o delle consulenze effettuate durante la degenza. I pazienti che necessitano di modificare o prenotare nuovamente una visita di controllo possono fare riferimento ai contatti forniti dalla struttura.