Dipartimento di Ricerca

Descrizione:

Il nuovo Dipartimento di Ricerca, in futuro Dipartimento di Ricerca Epidemiologica e Medicina Molecolare (DREaMM) nasce per riunire e integrare le competenze e gli obiettivi della ricerca epidemiologica, genetica, immunologica e biologica in una coordinata e sinergica attività che, rispondendo a quesiti clinici e della ricerca di base, e alle necessità  della sanità pubblica, contribuisce al costante miglioramento della cura del paziente oncologico e della salute delle popolazioni.

Le strutture afferenti al Dipartimento, pur preservando il proprio patrimonio di conoscenze e specifiche competenze, sono chiamate a partecipare ad attività congiunte di ricerca oncologica multidisciplinare e trasversale nonché bi-direzionale tra laboratorio sperimentale e paziente, e viceversa, per promuovere il trasferimento della ricerca di base e pre-clinica nell’attività clinica e rispondere a quesiti clinici che richiedono una fase di ricerca dedicata al problema. I temi di ricerca individuati come prioritari vogliono implementare le conoscenze relative a: eziologia dei tumori, prevenzione, risposta ai trattamenti con farmaci convenzionali o innovativi sopravvivenza e qualità di vita.

TEMI PRIORITARI DI RICERCA:

  • Basi molecolari dell’insorgenza, progressione e metastatizzazione dei tumori.
  • Dieta e metabolismo come fattori di rischio per attivare la prevenzione primaria e come intervento coadiuvante le terapie oncologiche.
  • Biomarcatori per diagnosi precoce, prognosi e predizione della risposta ai nuovi trattamenti con chemioterapici, farmaci a bersaglio mirato, radioterapia, immunoterapia e loro combinazioni con l’obiettivo di offrire un trattamento, personalizzato e ottimizzato per impatto terapeutico ed economico.
  • Impatto dell’invecchiamento sulla incidenza di alcuni tumori e sulla loro prognosi in relazione all’accumulo di mutazioni (correlate o meno all’ambiente e/o agli stili di vita) e alla capacità dell’organismo di mantenere la sorveglianza immunologica.
  • Studio del microbiota ovvero i microorganismi commensali che esplicano funzioni di mantenimento delle barriere col mondo esterno all’organismo e che hanno dimostrato funzioni metaboliche importanti per regolare la risposta ai farmaci e relative tossicità.
  • Interazione tra genetica (sia del tumore, che dell’ospite) e risposta immunologica e farmacologica per intervenire sui meccanismi di “dipendenza” del tumore da stimoli e fattori che, se bloccati, aumentano la fragilità del tumore e la sua aggredibilità terapeutica.
  • Effetti delle terapie a lungo termine soprattutto nei pazienti pediatrici, adolescenti e giovani adulti; esiti di malattia a breve, medio e lungo termine; sopravvivenza dei pazienti oncologici e loro qualità di vita.
  • Studi sull’impatto esercitato da risultati della ricerca oncologica in sanità pubblica e nella pratica clinica corrente, basati su casistiche sia ospedaliere, che di popolazione.
  • Studi sugli andamenti di indicatori epidemiologici (sopravvivenza, incidenza, prevalenza, procedure diagnostico-terapaeutiche) , in popolazioni nazionali ed internazionali.
  • Studi sull’effetto dell’ambiente nello sviluppo e progressione delle malattie neoplastiche
  • Studi epidemiologici sulla riabilitazione dei pazienti neoplastici
  • Studi su metodi per l’identificazione di eventi sanitari nelle popolazioni

Le attività di ricerca del DREaMM sono coadiuvate dalle core facilities afferenti al Dipartimento di Ricerca Applicata e Sviluppo Tecnologico (DRAST).

 

Responsabile:

Mario Paolo Colombo

Dipartimento di Ricerca