News ricerca



Per il farmaco “made in Italy” entrectinib, attivo contro un'ampia gamma di tumori, nuovi incoraggianti risultati con tassi di risposta pari al 79%

Comunicato stampa congiunto
Per il farmaco “made in Italy” entrectinib, attivo contro un'ampia gamma di tumori, nuovi incoraggianti risultati con tassi di risposta pari al 79%
Dalla ricerca italiana contro il cancro alla sperimentazione mondiale: i dati che comprovano l'efficacia del farmaco appena pubblicati su "Cancer Discovery"
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian, 1 - 20133 Milano



L'immunoterapico pembrolizumab prolunga la sopravvivenza nei pazienti con cancro alla vescica

Comunicato stampa
L'immunoterapico pembrolizumab prolunga la sopravvivenza nei pazienti con cancro alla vescica
Presentato all'Ecco - European Cancer Congress - di Amsterdam dal dottor Andrea Necchi dell'Istituto Nazionale dei Tumori lo studio Keynote-045
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian, 1 - 20133 Milano



Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC): sabato 28 gennaio tornano le arance della salute

Sabato 28 gennaio tornano le "Arance della Salute" di AIRC
Sana alimentazione, attività fisica e corretti stili di vita: tutti possiamo fare la nostra parte per prevenire il rischio di cancro. Quindicimila volontari AIRC colorano d’arancio 2.700 piazze e oltre 600 scuole con "Le Arance della Salute" per raccogliere nuove risorse da destinare al lavoro di circa 5.000 ricercatori e per promuovere l’importanza dei corretti stili di vita nel prevenire il rischio di cancro.



La maggiore concentrazione di particolato atmosferico sottile fa aumentare le prognosi infauste nel tumore della mammella

Comunicato stampa
La maggior concentrazione di particolato atmosferico sottile fa aumentare le prognosi infauste nel tumore della mammella
Pubblicato il primo studio di coorte in Europa - svolto dall'Istituto Nazionale dei Tumori con il supporto di strumentazioni satellitari - che mette in relazione la mortalità per il tumore femminile con le concentrazioni di PM2.5
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian, 1 - 20133 Milano



L'Istituto Nazionale Tumori, eccellenza mondiale nel trattamento del tumore al polmone, traccia nuove prospettive di cura

Nota stampa
L'Istituto Nazionale Tumori, eccellenza mondiale nel trattamento del tumore al polmone, traccia nuove prospettive di cura
Dalla prevenzione al trattamento, tutte le novità presentate alla "Conferenza Mondiale sul Tumore del Polmone" di Vienna. Premio alla carriera al dottor Ugo Pastorino.
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian, 1 - 20133 Milano



Ricerca INT: individuato l'ECM3, il "tallone d'Achille" dei tumori al seno più aggressivi

Comunicato stampa
Individuato il "tallone d'Achille" dei tumori al seno più aggressivi. Per contrastarli, riscoperto un vecchio farmaco per l'osteoporosi
Uno studio dell'Istituto Nazionale dei Tumori pubblicato su Cell Reports ha identificato negli aminobifosfonati, farmaci già utilizzati nel trattamento dell’osteoporosi, una nuova arma per aiutare la chemioterapia a combattere i tumori al seno più aggressivi.
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian, 1 - 20133 Milano



Sarcomi dei tessuti molli ad alto rischio di recidiva: aumento significativo della sopravvivenza grazie alla chemioterapia neoadiuvante

Comunicato stampa
Sarcomi dei tessuti molli ad alto rischio di recidiva: aumento significativo della sopravvivenza grazie alla chemioterapia neoadiuvante
Straordinari risultati di un'analisi ad interim condotta dal dottor Alessandro Gronchi dell'Istituto Nazionale dei Tumori, presentati oggi a Copenaghen durante il congresso ESMO: potrebbe rivoluzionare i protocolli di cura.
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian, 1 - 20133 Milano



Tumore della prostata in Italia, mortalità in calo dal 2000 non solo grazie alla diagnosi precoce: fondamentali i percorsi di cura personalizzati per ogni classe di rischio

Comunicato stampa
Tumore della prostata in Italia: mortalità in calo dal 2000 non solo grazie alla diagnosi precoce. Fondamentali i percorsi di cura personalizzati per ogni classe di rischio
Presentato all’Istituto Nazionale dei Tumori il primo studio di popolazione che fotografa 4635 casi di tumore della prostata. Il team del professor Valdagni dimostra che gran parte delle diagnosi riguarda casi a bassa aggressività, che spesso non andrebbero trattati. Il consiglio ai pazienti: "Affidatevi a team multidisciplinari per ricevere trattamenti su misura a seconda della classe di rischio".
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian, 1 - 20133 Milano




Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!