News corsi ed eventi

Accompagnato dalle note di Caikovskij arriva il nuovo "Progetto Fondazione Gianni Bonadonna"

Presentazione del “Progetto Fondazione Gianni Bonadonna”
Concerto di musica classica
Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi”
Sala Verdi – ore 18/20 con ingresso libero
Via Conservatorio 12 – 20122, Milano

Milano, 7 novembre 2017. La Fondazione Michelangelo Onlus presenterà giovedì 16 novembre p.v. alle ore 18, nella sede del Conservatorio di Milano, Sala Verdi, il “Progetto Fondazione Gianni Bonadonna”. Il Progetto si propone la duplice finalità di favorire la rapida applicazione clinica di nuove terapie oncologiche e di agevolare la comprensione dei meccanismi di efficacia o di resistenza ad esse correlate. A queste attività il professor Gianni Bonadonna dedicò una parte significativa della propria vita professionale. Per questo il Progetto è concepito come terminale clinico, nazionale e internazionale, per ogni attore che produca innovazione terapeutica in oncologia, dall’accademia all’industria farmaceutica, fino alla emergente realtà della biotecnologia.

Per realizzare il Progetto saranno avviate collaborazioni con importanti ospedali universitari, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, istituzioni pubbliche e private. Un primo obiettivo è creare tanti gruppi di medici e ricercatori che siano capaci di trasformare i procedimenti di laboratorio in nuovi trattamenti clinici, velocizzando così la circolazione di conoscenze utili per i malati di cancro. Un secondo obiettivo è favorire la formazione di nuove generazioni che vogliano sviluppare l’innovazione tecnologica in oncologia, offrendo loro una rete di eccellenza come riferimento e opportunità di sostegno economico. Per questo saranno messe a concorso alcune borse di studio della durata di 24-36 mesi. I temi saranno la ricerca clinica, l’innovazione terapeutica e la ricerca traslazionale, attività da svolgere presso una rete di laboratori e centri di ricerca internazionali con i quali saranno stipulate convenzioni.

L’evento sarà presentato dal giornalista Giangiacomo Schiavi e dal dottor Luca Gianni, presidente della Fondazione Michelangelo Onlus. Seguirà un concerto gratuito di musica classica che vedrà impegnata la FuturOrchestra diretta dal maestro Alessandro Cadario. In programma l'esecuzione della Sinfonia n. 5 in mi minore, opera 64 di P.I. Caikovskij e le Danze polovesiane tratte dal Principe Igor di A. Borodin. L'ingresso degli spettatori sarà consentito fino al completamento dei 1400 posti della Sala Verdi. Per maggiori informazioni:

• Segreteria Organizzativa: segreteria@fondazionemichelangelo.org
• Fondazione Michelangelo Onlus - Invito/Programma (PDF)
• Fondazione Michelangelo Onlus - Website (link)
• FuturOrchestra - Scheda (PDF)
• Alessandro Cadario - Scheda (PDF)




Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!