Caratteri più grandi Reimposta caratteri Caratteri più piccoli

Struttura Semplice Oncologia Medica Gastroentereologica

Responsabile
Maria Di Bartolomeo

Telefono:
(+39) 02.2390 3066

Fax:
(+39) 02. 2390 2149

Mail:
maria.dibartolomeo@istitutotumori.mi.it

La struttura semplice di Oncologia Medica Gastroenterologica si occupa della diagnosi, e del trattamento medico delle neoplasie del  colon-retto, dell’esofago e dello stomaco, del pancreas e delle vie biliari. Altre aree di competenza riguardano neoplasia di più rara insorgenza come i tumori del piccolo intestino, pseudomixomi peritonei e le neoplasie  neuroendocrine.

Le neoplasie del tratto gastroenterico rappresentano una patologia con complessi problemi clinici, che richiedono un approccio diagnostico e terapeutico condiviso da più specialisti sin dalla prima visita del Paziente nella la nostra struttura. Pertanto presso la  Fondazione è operativo un gruppo multidisciplinare che vede il coinvolgimento dell’Oncologo Medico, Chirurgo, Endoscopista, Radiologo interventista, Clinico Nutrizionista, Radioterapista e Patologo.

Questo permette un miglioramento della gestione del Paziente durante il percorso all’interno della struttura, affrontando collegialmente la decisione terapeutica, sincronizzando gli interventi diagnostici e terapeutici  con ottimizzazione delle tempistiche di prestazione e gestendo con approccio multidisciplinare le possibili complicanze legate ai trattamenti.

La validazione e gestione uniforme dei processi diagnostici,  terapeutici e di follow- up viene eseguita attraverso la valutazione del Paziente mediante una prima vista per ogni singolo specialista, a cui fa seguito una discussione collegiale per definire la strategia di trattamento, e programmare le necessarie prestazioni.

La struttura si impegna a definire percorsi  assistenziali di diagnosi, cura e follow up, a  fornire ad ogni Paziente le cure sperimentali più’ all’avanguardia, a garantire a ciascun Paziente il rispetto della comprensione della propria Malattia e a fornire tutto il supporto necessario.

Attraverso l’attività di ricerca promuove lo sviluppo di protocolli di studio clinico/traslazionale e supporta con le proprie esperienze  le attivita’ educazionali  e di diffusione delle conoscenze.

 

Gruppo di lavoro

Protocolli di ricerca clinici aperti all'arruolamento

Per una visita

Carcinoma del colon - retto

Il carcinoma del colon-retto rappresenta in Italia  la  neoplasia al secondo posto nella mortalità  per tumore  (10% maschi e 12% femmine). La malattia, poco frequente  prima dei 40 anni, incrementa la sua incidenza  intorno ai 60 anni e raggiunge il picco massimo di incidenza verso gli 80 anni. La mortalità per questa patologia è in diminuzione grazie  alla diagnosi precoce mediante test di screening e ai miglioramenti dei risultati ottenuti con le strategie terapeutiche.

Leggi tutto

Carcinoma dell'esofago e dello stomaco

Le neoplasie dell’esofago sono all’ottavo posto nel mondo, per incidenza complessiva 3-4 casi/100.000. In Europa   si stimano 43.700 nuovi casi/anno con considerevole variabilità geografica. In Italia  si osservano 2.000 nuovi casi/anno, principalmente nelle regioni ad alto rischio (Trentino, Friuli Venezia Giulia e Lombardia)

Leggi tutto

Tumori neuroendocrini

Le neoplasie neuroendocrine (NET) originano dal sistema neuroendocrino diffuso e pertanto, possono insorgere in qualsiasi parte del distretto corporeo. Nei due terzi dei casi nascono dal tratto gastroenteropancreatico (GEP), nei restanti casi dal distretto toracico, cutaneo, etc.

Leggi tutto

Ultimo aggiornamento: 08-05-2018 09:53:30

[ Indietro ]

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!