Caratteri più grandi Reimposta caratteri Caratteri più piccoli

Struttura semplice Dipartimentale Immunobiologia dei Tumori Umani

Andrea Anichini

Responsabile:
Andrea Anichini

Mail:
andrea.anichini@istitutotumori.mi.it

Telefono:
(+39)02.2390 2817

Fax:
(+39)02.2390 3237

Segreteria
Cristina Zanini
Tel: (+39) 02.2390 2852
Fax: (+39) 02.2390 3237
Mail: cristina.zanini@istitutotumori.mi.it

Sede:
Via Venezian 1, 20133 Milano

L’attività di ricerca è incentrata sullo studio dell’immunità e della biologia delle neoplasie solide al fine di promuovere la risposta alle diverse terapie. Il melanoma cutaneo, le neoplasie della vescica e del polmone, i tumori intrinseci del ponte encefalico e i tumori neuroendocrini costituiscono le patologie di studio dei progetti in corso. L’attività di ricerca viene condotta in collaborazione con Strutture dei Dipartimenti di Chirurgia, Oncologia Medica, Pediatria Oncologica, Patologia e di Ricerca, oltre che con centri di ricerca italiani ed esteri, nell’ambito di progetti di rete finanziati prevalentemente da A.I.R.C. e da Ministero della Salute.

Obiettivi generali delle ricerche:

1) Comprendere il ruolo del sistema immunitario, nelle sue componenti innata e adattativa, nella progressione neoplastica e nella risposta alle nuove terapie immunologiche volte al blocco dei “checkpoints” immunologici in pazienti affetti da neoplasie solide. L’enfasi è sull’identificazione di fattori immuno-relati predittivi di risposta e sullo studio dei meccanismi di resistenza.

2) Studiare il ruolo della regolazione epigenetica dell’espressione genica nel contribuire alla progressione tumorale e alla resistenza all’immunoterapia, al fine di sviluppare nuove terapie di combinazione.

3)  Studiare il ruolo di processi biologici, pathways e geni che determinano la transizione epitelio-mesenchimale, il de-differenziamento cellulare e l’acquisizione del fenotipo invasivo ed immunosoppressivo della neoplasia. Scopo principale è fornire il razionale per nuove terapie di combinazione capaci di superare la resistenza del melanoma alle terapie a bersaglio molecolare e all’immunoterapia.

4)  Studiare l’interazione della neoplasia con il microambiente durante la progressione neoplastica con enfasi sull’identificazione di nuovi fattori prognostici immuno-relati nei pazienti affetti da  melanoma cutaneo, tramite analisi integrata delle componenti tumorale e stromale delle lesioni neoplastiche.

5) Validare in modelli in-vitro un’innovativa strategia terapeutica volta a riorientare la funzione anti-tumorale di linfociti T dei pazienti sfruttando il riconoscimento del recettore TRAIL-R2 espresso da cellule neoplastiche.

6) Definire il ruolo prognostico dei marcatori di immunità e infiammazione nei tumori neuroendocrini.




Pubblicazioni (scarica PDF)

Staff

AREE DI RICERCA

Immunologia e biologia delle neoplasie

ENTI FINANZIATORI

Leggi tutto

Ultimo aggiornamento: 19-12-2018 09:53:40

[ Indietro ]

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!