Caratteri più grandi Reimposta caratteri Caratteri più piccoli

Struttura Complessa Endoscopia Diagnostica e Chirurgia Endoscopica

Enzo Masci

Direttore:
Enzo Masci

Mail:
enzo.masci@istitutotumori.mi.it

Segreteria:
Tel: (+39) 02. 2390 2242
Mail: segreteria.endoscopia@
istitutotumori.mi.it

Fax:
(+39) 02. 2390 3039

L'attività della Struttura Complessa di Endoscopia Diagnostica e Chirurgia Endoscopica, caratterizzata da finalità clinico-assistenziali e di ricerca pre-clinica, clinica e traslazionale, comprende le procedure endoscopiche più innovative nella diagnosi e nella terapia endoscopica di:
neoplasie gastrointestinali e biliopancreatiche
neoplasie dell'apparato respiratorio
neoplasie del tratto urinario

La peculiarità della Struttura è rappresentata dalla interdisciplinarietà dell'approccio clinico e strumentale al paziente oncologico e dalla stretta collaborazione con le altre Strutture Complesse ad indirizzo sia clinico (chirurgico e medico) sia sperimentale.
La S.C. è Centro di riferimento regionale per il programma di screening del cancro colo- rettale.
Il lavoro di equipe con medici, biologi e ricercatori dell'Istituto fa di questa S.C. un Centro di eccellenza nazionale per la diagnosi e il trattamento endoscopico dei tumori ereditari gastrointestinali quali :
poliposi familiare (FAP)
poliposi giovanile
s. di Gardner
s. di Lynch (HNPCC)
s. di Peutz-Jeghers

La S.C. effettua il trattamento delle lesioni anorettali HPV correlate, in collaborazione con l'ambulatorio istituzionale attivato per tali patologie.

Inoltre, la S.C. è parte integrante del gruppo di lavoro multidisciplinare della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori che ha ottenuto la qualifica di Centro di eccellenza nel dicembre 2010 da parte della European Neuroendocrine Tumor Society (NETs).

La collaborazione interdisciplinare è rivolta anche al settore dei tumori stromali gastrointestinali (GIST), nel quale le competenze di oncologia medica e chirurgica fanno della Fondazione un Centro di riferimento internazionale.
Un'attività di alta specializzazione della Struttura è rappresentata dalla gestione clinica e terapeutica delle pre-cancerosi esofagee, la più importante delle quali è l'esofago di Barrett che viene trattato mediante ablazione con radiofrequenza (RFA) in conformità con i criteri di appropriatezza clinica definiti da linee guida internazionali.
La completezza della dotazione strumentale consente di mettere a disposizione del Paziente oncologico è in linea con la mission istituzionale e tutte le alte tecnologie esistenti per la diagnostica endoscopica avanzata, che comprendono l'ecoendoscopia (EUS) con prelievo di materiale per esame citologico con ago sottile sotto guida endosonografica (EUS-FNA), l'endoscopia con videocapsula, l'enteroscopia.
Infine, l'apertura continua alle innovazioni tecnologiche ha recentemente condotto all'acquisizione di endoscopi ad alta definizione, di endoscopi ad autofluorescenza e di minisonde per endomicroscopia confocale per garantire livelli di eccellenza nell'attività di ricerca clinica e traslazionale.

 

Staff

Pubblicazioni (scarica PDF)

Per una visita

Lista degli esami Endoscopia diagnostica e Chirurgia endoscopica

Leggi tutto

Attività Clinica

L'attuale offerta di prestazioni endoscopiche supera le 10.000 procedure annue, suddivise in diagnostiche e operative (di I, II e III livello) che vengono erogate in regime ambulatoriale o di ricovero (Day Hospital e ordinario).

Leggi tutto

 

Attivita di Ricerca

Progetto di ricerca finanziato dal Ministero della Salute e co-finanziato dalla Regione Lombardia nell'ambito del "Bando Conto Capitale IRCCS 2010".

Leggi tutto

 

Attività Didattica

.

Ultimo aggiornamento: 27-11-2017 11:54:21

[ Indietro ]

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!